L’Imam Mahdi partecipa ai riti di lutto per l’Imam Husayn

L’Imam Mahdi (aj) partecipa ai riti di lutto per l’Imam Husayn (as)

‘Allamah Al-Sayyid Muḥammad Mahdī Baḥr al-ʿUlūm (nato nel 1155 A.H./1742 d.C. e morto nel 1212 A.H./1797 d.C.) è stato una grande autorità religiosa e un eminente arif (gnostico) sciita, esperto in fiqh (giurisprudenza), usul al-fiqh (principi di giurisprudenza), hadith, teologia, esegesi del Sacro Corano e ‘ilm al-rijal (la scienza che studia i narratori di hadith).

Studiò varie scienze nella città santa di Mashhad, dove partecipò anche alle lezioni di filosofia di Mirza Muhammad Mahdi Khurasani. Quest’ultimo, impressionato dalla grande conoscenza del suo studente, lo chiamò Baḥr al-ʿUlūm (“Oceano di Conoscenza”). Nessuno prima di lui aveva ricevuto tale titolo, che venne poi ereditato dalla sua famiglia fino ai nostri giorni.

Sia sapienti suoi contemporanei sia sapienti di epoche successive hanno confermato che ‘Allamah ebbe numerosi incontri diretti con il nobile Imam Mahdi (che Iddio ne affretti la parusia).

* * *

E’ riportato che una volta ‘Allamah  Al-Sayyid Baḥr al-ʿUlūm  si allontanò dalla città santa irachena di Karbala accompagnato da alcuni talabeh (studenti della Hawzah Ilmiyyah, la tradizionale scuola di formazione sciita) per accogliere un gruppo di credenti che, battendosi il petto, partecipava ai tradizionali riti di lutto per il martirio dell’Imam Husayn (as).

All’improvviso i talabeh notarono che l’eminente autorità religiosa si unì al gruppo di credenti, iniziando a battersi il petto in maniera sempre più coinvolgente. I talabeh cercarono di calmarlo e fare in modo che non si lasciasse trascinare dall’emozione, ma in modo vano. Alla fine un gruppo di talabeh riuscì a raccogliersi intorno a lui in modo da proteggerlo dalla folla impetuosa.

Dopo l’evento, alcune persone a lui vicine indagarono sul perché si fosse unito al gruppo di credenti che si batteva il petto e sul suo appassionato coinvolgimento nel partecipare alle cerimonie di lutto.

Egli rispose: “Quando ho incontrato il gruppo, ho visto che era presente anche l’Imam Mahdi, che si batteva il petto e partecipava alle cerimonie di lutto con la testa scoperta e a piedi nudi. Non ho potuto mantenere il controllo, mi sono unito al gruppo e ho pianto al fianco del nobile Imam…”

.

A cura di Islamshia.org © E’ autorizzata la riproduzione citando la fonte

 

Writer : shervin | 0 Comments | Category : Ashura e il martirio dell’Imam Husayn(AS)

Comments are closed.