Dieci raccomandazioni nel realizzare la Ziyarat all’Imam Ridha (as)

Dieci raccomandazioni dell’Imam Khamenei nel realizzare la Ziyarat all’Imam Ridha (as)

Quelle che seguono sono delle raccomandazioni offerte dall’Imam Khamenei in un incontro tenuto il 23 agosto 2003, sull’adab (le convenienze spirituali) da tenere nel realizzare la Ziyarat all’Imam Ridha (as) nella città santa di Mashhad, nel nord-est dell’Iran.


1- Prestare attenzione alla presenza dell’Imam (as):

La prima condizione affinché una Ziyarat venga accettata è incontrare l’Imam (as); in altre parole, visitare il mausoleo non equivale semplicemente ad entrare e uscire da un luogo. Dovete avere in mente che lì presente vi è uno spirito elevato: prestate attenzione a questa presenza.

 

2- Parlate all’Imam (as):

Per incontrare l’Imam (as) non dovete guardarlo con i vostri occhi. Egli c’è, ascolta le vostre parole, osserva la vostra presenza e vi guarda: parlategli. La Ziyarat significa questo:incontrare”.

 

3- Salutare l’Imam (as):

Quando si incontra una persona, ci si saluta. Questo è un altro requisito quando si incontrano le anime pure degli Imam e degli Awliya divini, gli approssimati a Dio.  Bisogna recarsi da loro, salutarli (inviargli il Salam) e rendergli omaggio.

 

4- Realizzate la Ziyarat utilizzando ogni lingua:

Una Ziyarat può essere compiuta in qualsiasi lingua; anche se parliamo con il nostro semplice linguaggio, abbiamo comunque rispettato l’adab della Ziyarat.

 

5- Recitate il saluto rituale della Ziyarat degli Imam (as):

Se vogliamo parlare agli Imam in maniera eloquente e con nobili intenzioni, dobbiamo recitare i saluti rituali della Ziyarat disponibili: come la Ziyarat speciale all’Imam Ridha (as), la Ziyarat Aminallah o la Ziyarat Jami’ah.

 

6- Parlate con il cuore:

Parlate con il cuore. Cercate di liberare il vostro cuore da ogni preoccupazione mondana, anche se soltanto per due o cinque minuti. Stabilite un legame con la spiritualità che colma il mausoleo, e poi parlate liberamente all’Imam (as).

 

7- Recitate la Ziarat Jami’ah Kabira:

La Ziarat Jami’ah Kabira è composta da sei o sette pagine. Se avete il tempo, leggetela integralmente, altrimenti anche soltanto una o mezza pagina.

 

8- Quando recitate il saluto rituale della Ziyarat, ricordatevi a chi vi state rivolgendo:

Quando recitate il testo del saluto rituale della Ziyarat, anche se non ne conoscete il significato, ricordatevi a chi vi state rivolgendo. Se lo fate, avrete realizzato una vera Ziyarat.

 

9- Stabilite una legame tra il vostro cuore e quello dell’Imam (as):

Alcune persone credono che sia necessario raggiungere e toccare la tomba (dharih). Costoro, poiché non possono stabilire un legame [con l’Imam] attraverso i loro cuori, vogliono farlo con il corpo. Quale è l’utilità di ciò? Al contrario, ci sono persone che possono trovarsi ben distanti, ma i cui cuori sono legati [a quello dell’Imam]; questa è la maniera desiderata per stabilire un legame con l’Imam (as).

 

10- Realizzate preghiere e recitate Dhikr nel mausoleo:

Pregate all’interno del mausoleo: le Preghiere Qadha (perse), quelle doverose (wajib) e quelle raccomandate (mustahab) e realizzate quelle per i vostri genitori. Recitate lo Dhikr, soprattutto La ilaha illa’Llah e il Tasbihat Arba’a (subhana’Llah wal-hamdulillah wa lailaha illa ‘Llah wa Allah’u Akbar), con la presenza del cuore.

.

Traduzione a cura di Islamshia.org © E’ autorizzata la riproduzione citando la fonte

Writer : shervin | 0 Comments | Category : Atti Devozionali , Ayatullah Khamenei

Comments are closed.