A6E6FBA7-1C20-4882-A83D-74F9DAA9934B
Uno sguardo alla condotta morale del Profeta dell’Islam
36BC5044-AAE3-437A-8C69-66E7795A569A
Il Profeta Muhammad (S)
E5E1F0BC-5267-4FCD-8D7A-369A92566751
L’unità islamica non è una tattica politica, ma una credenza basata su una fede sincera
9D01A6BE-74A6-4D72-A6B3-D187697566AE
Il richiamo all’Unità Islamica

Dell’Eguaglianza (seconda parte) [R.R. Arcadi]

Dell’Eguaglianza (seconda parte) Roberto Ruhollah Arcadi La dottrina appunto dell’ascesa, dell’evoluzione creativa dalla materia o dal nulla, il “nulla eterno” del Foscolo, della dualità che pretende d’opporsi al mondo celeste, del Signore della voragine infernale, che si arroga in tutta velleità il diritto di creare, così come tanti, o tutti gli altri diritti, contrapponendosi pretestuosamente al Signore Celeste dell’essere. Di Cui egli pure non è se non una mera produzione, infima tra gli infimi, al Quale tenta di opporre la sua pretesa creazione, che tale non è, né tale sarà giammai. È la piramide tronca, che ascende dalla sua superficie inferiore, dalle acque ...Continua

Forma speciale della Wala positiva (M.Motahhari)

 FORMA SPECIALE DELLA WALA POSITIVA Ayatullah Morteza Motahhari La wala nei confronti dell'Ahl al-Bayt (la Casa del Profeta) costituisce la forma speciale della wala (1) positiva. È un fatto incontrovertibile che il Santo Profeta stesso abbia esortato i Musulmani a nutrire una wala particolare verso la propria pura Famiglia. Persino i dotti sunniti non negano questo. È a tale wala che si fa riferimento nel versetto sull'Ahl al-Bayt: “Di': “Non vi chiedo alcuna ricompensa, oltre all'amore per i parenti”.” (Sura al-Shura: XLII, 23). Il noto ed autentico hadith di Ghadir, secondo il quale il Profeta disse: «Chiunque mi consideri il suo mawla, deve considerare anche Ali come suo mawla» ...Continua

Dell’Eguaglianza (seconda parte) [R.R. Arcadi]

Dell’Eguaglianza (seconda parte) Roberto Ruhollah Arcadi La dottrina appunto dell’ascesa, dell’evoluzione creativa dalla materia o dal nulla, il “nulla eterno” del Foscolo, della dualità che pretende d’opporsi al mondo celeste, del Signore della voragine infernale, che si arroga in tutta velleità il diritto di creare, così come tanti, o tutti gli altri diritti, contrapponendosi pretestuosamente al Signore Celeste dell’essere. Di Cui egli pure non è se non una mera produzione, infima tra gli infimi, al Quale tenta di opporre la sua pretesa creazione, che tale non è, né tale sarà giammai. È la piramide tronca, che ascende dalla sua superficie inferiore, dalle acque ...Continua

Chi sono gli “Ahl al-Dhikr”?

Chi sono gli Ahl al-Dhikr? Nella traduzione italiana del Corano a cura del fratello Hamza Piccardo, Sura 16:43, è scritto: “Prima di te non inviammo che uomini da Noi ispirati. Chiedete alla Gente della Scrittura, se non lo sapete.” La nota in calce sottolinea che per ‘Gente della Scrittura’ bisogna intendere ebrei e cristiani. Così in questo versetto Dio ci inviterebbe a chiedere ad ebrei e cristiani quelle cose che non sappiamo o di cui non siamo sicuri; nel caso specifico dovremmo chiedere loro se è vero che i profeti che hanno preceduto Muhammad (S) erano di natura semplicemente umana. La stessa interpretazione ...Continua

Programma di Arbain al Centro Islamico di Roma

PROGRAMMA DI ARBAIN A ROMA Sabato 19 ottobre programma per l’Arbain (quarantesimo giorno dal martirio) dell’Imam Husayn (as) con Shaykh Abbas Di Palma e l’Hujjatulislam wal muslimin Ali Asghar Sanaei مراسم سوگواری اربعین حسینی، شنبه ۱۹ اکتبر از ساعت ۲۰:۰۰ در مرکز اسلامی امام مهدی(عج) رم، با حضور شیخ عباس دی پالما و حجت الاسلام والمسلمین علی اصغر ثنایی Continua

Dell’Eguaglianza (seconda parte) [R.R. Arcadi]

Dell’Eguaglianza (seconda parte) Roberto Ruhollah Arcadi La dottrina appunto dell’ascesa, dell’evoluzione creativa dalla materia o dal nulla, il “nulla eterno” del Foscolo, della dualità che pretende d’opporsi al mondo celeste, del Signore della voragine infernale, che si arroga in tutta velleità il diritto di creare, così come tanti, o tutti gli altri diritti, contrapponendosi pretestuosamente al Signore Celeste dell’essere. Di Cui egli pure non è se non una mera produzione, infima tra gli infimi, al Quale tenta di opporre la sua pretesa creazione, che tale non è, né tale sarà giammai. È la piramide tronca, che ascende dalla sua superficie inferiore, dalle acque ...Continua

Programma di Arbain al Centro Islamico di Roma

PROGRAMMA DI ARBAIN A ROMA Sabato 19 ottobre programma per l’Arbain (quarantesimo giorno dal martirio) dell’Imam Husayn (as) con Shaykh Abbas Di Palma e l’Hujjatulislam wal muslimin Ali Asghar Sanaei مراسم سوگواری اربعین حسینی، شنبه ۱۹ اکتبر از ساعت ۲۰:۰۰ در مرکز اسلامی امام مهدی(عج) رم، با حضور شیخ عباس دی پالما و حجت الاسلام والمسلمین علی اصغر ثنایی Continua

Dell’Eguaglianza (seconda parte) [R.R. Arcadi]

Dell’Eguaglianza (seconda parte) Roberto Ruhollah Arcadi La dottrina appunto dell’ascesa, dell’evoluzione creativa dalla materia o dal nulla, il “nulla eterno” del Foscolo, della dualità che pretende d’opporsi al mondo celeste, del Signore della voragine infernale, che si arroga in tutta velleità il diritto di creare, così come tanti, o tutti gli altri diritti, contrapponendosi pretestuosamente al Signore Celeste dell’essere. Di Cui egli pure non è se non una mera produzione, infima tra gli infimi, al Quale tenta di opporre la sua pretesa creazione, che tale non è, né tale sarà giammai. È la piramide tronca, che ascende dalla sua superficie inferiore, dalle acque ...Continua
Versetto del giorno