Un consiglio dell’Ayatullah Bahjat all’Imam Khamenei

UN CONSIGLIO DELL’AYATULLAH BAHJAT ALL’IMAM KHAMENEI

Il sito ufficiale dell’Imam Khamenei (www.khamenei.ir) ha pubblicato un consiglio che l’eminente sapiente, esperto giurisperito e gnostico illuminato – il Grande Ayatullah Hajj Shaykh Muhammad Taqi Bahjat (che Iddio santifichi la sua anima pura) – impartì alla Guida della Rivoluzione Islamica. Shaykh Bahjat consigliò infatti all’Imam Khamenei di recitare regolarmente un’invocazione.

Nel corso di un incontro con maestri, accademici e intellettuali della “Hawzah Ilmiyah” [il seminario tradizionale sciita] di Qom, l’Imam Khamenei ha ricordato il consiglio che gli venne dato dal defunto Ayatullah Bahjat, che gli raccomandò la seguente invocazione:

یا اللهُ یا رَحْمنُ یا رَحِیمُ یا مُقَلِّبَ الْقُلُوبِ ثَبِّتْ قَلْبِی عَلَی دِینِكَ
O Dio! O Compassionevole! O Misericordioso! O Colui che trasforma i cuori, dona al mio cuore certezza nella Tua religione.”

In riferimento a coloro che quando citano il passo “dona al mio cuore certezza nella Tua religione” affermano che la propria fede è ferma, solida e logica e pertanto l’invocazione si riferisce a coloro che hanno un basso livello di fede, l’Imam Khamenei ha detto che l’Ayatullah Bahjat ha risposto già a costoro affermando che qualunque sia la stazione o il livello di fede posseduto vi è la possibilità di cadere e retrocedere, e questa invocazione serve a proteggere e mantenere alti la stazione e il livello di fede raggiunti. Se questo accade, la vita sarà dolce e la morte sarà confortevole.

L’Imam Khamenei ha poi proseguito: “Uno dei nostri problemi fondamentali è la preoccupazione della morte. L’Imam Sajjad, nel “Sahifa Sajjadiyah”, in un’invocazione recita: ‘Facci morire seguendo la Guida [divina] e non sviati; obbedienti e non riluttanti e peccatori’. Questa persona [l’Imam Sajjad] ha trascorso la sua intera vita nel cammino della Guida [divina] ma chiedeva a Dio: ‘Facci morire nella Guida e non sviati; obbedienti e non riluttanti e peccatori’. Questo dimostra che i pericoli sono sempre in agguato.”

.

Traduzione a cura di Islamshia.org © E’ autorizzata la riproduzione citando la fonte

Writer : shervin | 0 Comments | Category : Atti Devozionali , Novità , Via Spirituale

Comments are closed.