Svezia: attentato contro la principale moschea sciita del paese

Svezia: attentato contro la principale moschea sciita del paese

La moschea sciita svedese più grande è stata deliberatamente incendiata, in quello che appare un ulteriore atto di odio contro la comunità islamica del paese scandinavo.

Il portavoce della polizia svedese Lars Bystrom ha detto che l’incendio, avvenuto nel sobborgo di Jakobsberg a Stoccolma, sembra esser stato “appiccato dall’esterno”.

Nessuna persona è risultata ferita nell’incendio che domenica notte ha colpito il Centro Islamico Imam ‘Ali causando grandi danni alla facciata.

Il Centro Islamico aveva ospitato poco prima una celebrazione alla quale avevano partecipato 500 persone, ma al momento dell’incendio erano una manciata i fedeli che si trovavano all’interno.

Il portavoce del Centro Islamico Imam Ali, Akil Zahiri, ha dichiarato ai mass-media svedesi di essere “molto preoccupato e triste” per il presunto attacco, giacché la moschea è “considerata come una seconda casa”.

“E’ la moschea sciita più grande in Svezia, frequentata ogni giorno da migliaia di credenti”, ha poi aggiunto.

 

Writer : shervin | 0 Comments | Category : news

Comments are closed.