Messaggio di Nasrallah per il Martirio di Qassem Soleimani

Messaggio di Nasrallah per il Martirio di Qassem Soleimani

Col Nome di Allah, il Clemente, il Misericordioso

“Tra i credenti ci sono uomini che sono stati fedeli al patto che avevano stretto con Allah. Alcuni di loro hanno raggiunto il termine della vita, altri ancora attendono; ma il loro atteggiamento non cambia.” (Sacro Corano, 33:23) Allah ha detto la verità.

L’amato fratello e grande comandante Hajj Qassem Soleimani ha esaudito il suo desiderio, ottenendo così giustamente il titolo di Principe dei Martiri (Sayyid al-Shuhada) dell’Asse della Resistenza.

Offriamo le nostre condoglianze al nostro padrone, il Signore del Tempo [l’Imam Mahdi, ndt], possa Iddio affrettare la sua parusia; a Sua Eminenza la Guida – il Grande Ayatullah Sayyed Khamenei -, alle nostre autorità religiose e ai cari fratelli e funzionari della Repubblica Islamica dell’Iran, in particolare ai comandanti della Guardie della Rivoluzione Islamica, al grande e resistente popolo iraniano – soprattutto alla famiglia di Hajj Qassem – e a tutti i mujahidin.

Porgo le più sentite condoglianze a tutti per la perdita di questo coraggioso modello e padre compassionevole di tutte le forze della Resistenza e dei mujahidin della nostra regione.

Mi congratulo con lui e lo invidio per questo sublime martirio e per aver raggiunto tale benedetto destino nella scuola di Husayn e Zainab, la pace sia su di loro. 

Noi continueremo il suo cammino e lavoreremo giorno e notte per realizzare i suoi obiettivi. Innalzeremo il suo stendardo in tutte i luoghi, campi e fronti. Con la benedizione del suo puro sangue le vittorie dell’Asse della Resistenza saranno grandi, come lo erano con la sua presenza e instancabile lotta. Sarà responsabilità e dovere di tutti i combattenti nel mondo intero vendicarsi e castigare duramente i più malvagi del mondo.

Gli assassini statunitensi, a Dio piacendo, non saranno in grado di raggiungere nessuno dei loro obiettivi di questo grande crimine. Saranno piuttosto tutti gli obiettivi di Hajj Qassem ad essere realizzati per mano dei suoi fratelli, figli e allievi della Ummah Islamica che rifiutano l’umiliazione e la sottomissione agli imperialisti e ai tiranni.

Chiediamo a Dio gloria, onore ed elevate stazioni spirituali per il grande comandante martire Hajj Qassem Soleimani e tutti i cari Mujahidin martirizzati con lui, in particolare il grande fratello martire Abu Mahdi al-Muhandis, che Iddio sia compiaciuto di loro.

Traduzione a cura di Islamshia.org © E’ autorizzata la riproduzione citando la fonte

Writer : shervin | 0 Comments | Category : Attualità, politica e società , Islam , news , Novità

Comments are closed.