‘Eid al-Zahra’: festa genuina o fabbricata?

‘Eid al-Zahra’: festa genuina o fabbricata?

Domanda:

Alcuni sciiti il 9 di Rabi’ al-Awwal celebrano una sedicente festa (Eid) chiamata ‘Eid al-Zahra’ perché giorno in cui ricorrerebbe l’anniversario della morte del Secondo Califfo Umar ibn al-Khattab. Essi citano un lungo hadith per provare e legittimare l’esistenza di questo ‘Eid’. Quale è la Sua posizione in merito?

.

Risposta:

Grazie per aver posto la domanda. L’hadith che citano è estremamente debole per le seguenti ragioni:

1-L’unica persona che ha riportato questo hadith (e tutti gli altri lo hanno trasmesso riportandolo da lui) è un erudito non particolarmente significativo dell’ottavo secolo, Ali b. Tawus, che era il figlio del noto Allamah Ali ibn Tawus, che Dio abbia misericordia di lui. Tenete presente che il padre e il figlio hanno lo stesso nome.

2- L’opera “Zawa’d al-Fawa’id” che contiene questo hadith è un completamento della celebre opera del padre “Iqbal al-A’mal”, dedicata ai riti e opere speciali da realizzare durante i giorni dell’anno. Suo padre Ibn Tawus non riporta questo hadith nonostante il documento a cui fa riferimento il figlio fosse anche a sua disposizione.

3- Questo hadith presenta un tipo di linguaggio che è contrario a quello dei nostri Imam (as). Esso contiene inoltre errori di storia, visto che tutti gli storici hanno riportato che la morte del Secondo Califfo sarebbe avvenuta nel mese di Zhilhajjah. E’ solo a causa di questo hadith che alcuni sciiti credono che egli morì nel mese di Rabi’ al-Awwal, altrimenti nessuno storico sciita ha riportato tale data.

4- Nessuno dei due uomini menzionati nell’hadith è conosciuto come esperto di hadith.

Subhanallah! E’ possibile trovare un hadith più debole di questo nei libri? Il Santo Profeta (S) può forse richiederci inoltre qualcosa di più importante dell’unità della Ummah? Dove stiamo andando?

.

Shaykh Mohammad Saeed Bahmanpour

.

A cura di Islamshia.org © E’ autorizzata la riproduzione citando la fonte

Writer : shervin | 0 Comments | Category : Novità , Tradizioni

Comments are closed.