Yemen: “L’inviato ONU è in combutta con gli invasori”

Yemen: “L’inviato ONU è in combutta con gli invasori”

Il movimento di resistenza Ansarullah ha condannato l’inviato delle Nazioni Unite nello Yemen per non riferire la verità sulla situazione sul terreno del paese dilaniato dal conflitto, denunciando l’atteggiamento del diplomatico che si è schierato con gli invasori tacendo sui crimini sauditi.

L’inviato speciale dell’ONU per lo Yemen Ismail Ould Sheikh Ahmed “non può pronunciare una parola di verità” ha dichiarato Mohammad Abdulsalam, portavoce di Ansarullah, parlando alla rete televisiva yemenita “al-Masirah”.

Abdulsalam, il cui movimento popolare difende lo Yemen dall’aggressione saudita, ha inoltre dichiarato che le Nazioni Uniti “cercano soltanto di coprire i crimini degli invasori e la questione del blocco contro lo Yemen”.

Egli ha quindi aggiunto che l’inviato delle Nazioni Unite “è purtroppo in combutta con gli invasori”.

Il portavoce del movimento di Resistenza yemenita, parlando della recente visita dell’inviato delle Nazioni Unite nella capitale, Sana’a, ha detto che durante il soggiorno di Sheikh Ahmed la coalizione a guida saudita ha effettuato numerosi attacchi contro lo Yemen, ma l’inviato dell’ONU non ha mostrato alcuna reazione.

L’aggressione saudita allo Yemen, che secondo fonti locali ha provocato la morte di almeno 11.400 persone, si è dimostrata un tentativo fallito di riportare al potere il precedente governo, suddito del regime di Riad.

Writer : shervin | 0 Comments | Category : news

Comments are closed.