Bahrain: l’Ayatullah Isa Qassim condannato a un anno di prigione

L’AYATULLAH ISA QASSIM CONDANNATO A UN ANNO DI PRIGIONE

La principale guida religiosa del Bahrain, l’Ayatullah Shaykh Isa Qassim, è stato condannato a un anno di prigione dal regime della piccola isola araba, insieme ad altri due sciiti, Hussein al-Qasab e Mirza Al-Dirazi,

L’accusa è quella di aver raccolto il Khums, una tassa che annualmente gli sciiti pagano volontariamente alle autorità religiose, “senza autorizzazione”. Il tribunale ha inoltre imposto una sanzione ai tre condannati e confiscato il conto dell’Ayatullah Shaykh Isa Qassim e due beni registrati a suo nome.

Il 20 giugno 2016 il re Hamad bin Isa Al Khalifa aveva emesso un decreto per revocare la cittadinanza dell’Ayatullah Shaykh Isa Qassim. A partire da quella data, le autorità di sicurezza hanno circondato tutti i punti di accesso a Diraz, villaggio di residenza del sapiente religioso sciita, e solo i residenti possono entrare attraverso i loro posti di controllo.

Writer : shervin | 0 Comments | Category : news

Comments are closed.