Imam Khamenei: “I giovani iraniani mi implorano per poter andare a combattere i terroristi”

Imam Khamenei: “I giovani iraniani mi implorano per poter andare a combattere i terroristi”

Parlando nel corso di un incontro tenutosi a Teheran con responsabili e militanti nel campo culturale delle regioni di Yazd e Hamedan il 21 agosto scorso, la Guida della Rivoluzione Islamica Imam Khamenei ha detto:

“Il caro Martire Hojaji e’ una prova di Dio di fronte agli occhi di tutti; ma sono numerosi coloro che condividono i suoi sentimenti, la sua ispirazione e la sua fede. Bisogna apprezzare il valore di questa nuova generazione della Rivoluzione e dell’Islam.

Ricevo numerose lettere di persone che chiedono il permesso di andare a combattere. Dove? In Siria, ad Aleppo! Mi scrivono frequentemente, con insistenza. Alcuni supplicano in prima persona, altri lo fanno tramite i loro genitori, che dicono: “I nostri giovani bramano per andare a combattere contro il nemico, se glielo permetti”. Si tratta di fenomeni straordinari. Se ci avessero raccontato di questi episodi senza averli visti in prima persona, avremmo difficolta’ a credervi. Ma è quanto sta realmente accadendo nei nostri giorni.

Quale forza ispira i giovani che per amore del Jihad e della difesa della Causa sono pronti a sacrificare le loro famiglie, mogli, figli, genitori, comodita’, lavoro e tutto il resto e recarsi lontano migliaia di kilometri, fuori dalla propria nazione, per combattere il nemico? Bisogna apprezzare questo nuovo, valoroso avvenimento.”

 

Writer : shervin | 0 Comments | Category : Ayatullah Khamenei , news

Comments are closed.