Afghanistan: massacro di sciiti innocenti

AFGHANISTAN: MASSACRO DI SCIITI INNOCENTI

Le forze di Daesh (ISIS) e dei Taliban hanno attaccato un villaggio sciita nel nord dell’Afghanistan, causando il martirio di 60 civili.

Le vittime, incluse donne e bambini, tutte di etnia Hazara, erano abitanti del villaggio di Mirza Olang, nella provincia settentrionale afghana di Sar-e Pol.

I membri dei Taliban e dell’ISIS che hanno attaccato il villaggio hanno incendiato numerose moschee, dato alle fiamme almeno trenta abitazioni, sgozzato numerosi abitanti e ucciso con armi da fuoco altri, mentre quarantasette ragazze sarebbero state fatte prigioniere.

Writer : shervin | 0 Comments | Category : news

Comments are closed.